La lettera dei giovani di San Leone al Sindaco Paolo Cimmino

Caro Signor Sindaco

siamo i giovani della famiglia parrocchiale di San Leone, quindi anche i tuoi giovani! Ci dicono che siamo il futuro di Gragnano, ma a noi sembra che il futuro ce lo abbiano derubato… Avvertiamo la necessità di spazi sani per la nostra socializzazione, la nostra crescita e la nostra educazione. Da un anno questa struttura è diventata casa nostra, luogo di crescita, proposta di una vita migliore per essere uomini veri, buoni cristiani ed onesti cittadini! Ieri abbiamo appreso dai giornali una notizia che ci ha sconvolti: ci vuoi mettere in mezzo ad una strada! Come è possibile che gli oggetti di un museo ti stiano più a cuore delle persone, di noi giovani? Per questo ti chiediamo di nn metterci in strada ma di migliorare questa struttura e di creare un progetto comune per la nostra crescita! A te sta a cuore il futuro di Gragnano, e noi lo siamo, quindi sappiamo di esserti a cuore! Ti preghiamo di nn abbandonarci!

I Giovani di San Leone quindi i tuoi giovani!

Categorie: giovani

Comments

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>